Dal 2017 Ergoproject Plus offre corsi elearning e in presenza accreditati dal Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). I corsi mirano a fornire al personale docente scolastico le competenze tecniche sulle moderne tecnologie assistive, necessarie a offrire il miglior supporto possibile agli studenti con disabilità intellettive, motorie e sensoriali. Infatti le nuove tecnologie risultano essere lo strumento privilegiato per favorire l’inclusione e l’integrazione didattica e sociale degli studenti con disabilità.


Attraverso lezioni frontali o su elearning, Ergoproject Plus fornisce un intervento formativo mirato ad approfondire, diffondere e incrementare la conoscenza delle principali e più recenti tecnologie assistive per la Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA). Il corso consente anche di apprendere le tecniche e le metodologie didattiche più appropriate da utilizzare nell’ambito scolastico sia con ragazzi disabili che con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA).
I corsi prevedono sia lezioni teoriche sia momenti pratici, consistenti in simulazioni d’uso per la configurazione di modelli d’intervento tramite le tecnologie assistive per la disabilità, che sono messe a disposizione dei beneficiari delle azioni formative. Una tale strutturazione favorirà l’emergere delle competenze tecnico–specifiche riguardanti le tecnologie assistive per la Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA), applicabili immediatamente nell’operatività lavorativa all’interno degli istituti scolastici.


Durante le lezioni teoriche è approfondita:
• la normativa nazionale e internazionale;
• l’approccio metodologico Bio-Psico-Sociale e scientifico di abbinamento persona-tecnologia e adattamento di quest’ultima (Assistive Tecnology Assessment – Ata process).

L’approccio è interdisciplinare e basato sul principio cardine dell’Ergonomia che vede l’individuo al centro di ogni processo, e può quindi esser definito human-centered.


Durante i momenti maggiormente pratici saranno effettuate delle simulazioni d’uso con:
• hardware e software per la didattica;
• hardware e software per l’autonomia.

Il fine ultimo dei corsi promossi da Ergoproject Plus è favorire l’inclusione didattica e sociale degli studenti con disabilità attraverso l’introduzione nel contesto scolastico, e successivamente negli ambiti di vita, delle tecnologie assistive hardware e software per la Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA).

Grazie alla collaborazione con La Sapienza- Università di Roma abbiamo approntato un servizio per studenti con disabilità e DSA, per il quale abbiamo avuto l’incarico di costituire cinque postazioni informatiche e multimediali, e di formare gli addetti ai servizi sui dispositivi di comunicazione aumentativa alternativa (CAA) che abbiamo fornito all'università. Siamo stati incaricati, inoltre, di monitorare l’adeguata fruibilità degli ambienti e dei servizi per studenti con disabilità all’interno della città Universitaria.

Con il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche de La Sapienza, cattedra Mercato del lavoro e pari opportunità, stiamo collaborando alla realizzazione di una ricerca finalizzata all’indagine del grado di applicazione della normativa relativa all’inserimento degli ausili tecnologici per ragazzi con disabilità all’interno degli istituti scolastici. Il progetto ambisce, inoltre, a implementare un sistema di verifica dei servizi (valutazioni per l’assegnazione degli ausili tecnologici, formazione, informazione, consulenza) correlati alle tecnologie assistive.

Il centro di riabilitazione Casa San Giuseppe - Opera Don Guanella, accoglie, educa e assiste utenti di qualsiasi età con diagnosi di ritardo cognitivo di diversa entità, associata anche ad altre disabilità psicofisiche o psicosensoriali.

Il Centro si avvale della nostra consulenza per la formazione continua e dei servizi di inclusione che svolgiamo all’interno dell’ausilioteca che abbiamo approntato per Casa San Giuseppe.

In collaborazione con le figure professionali del centro, quali medici, terapisti e operatori sanitari, stiliamo delle schede identificative di ogni utente nelle quali specifichiamo il contributo migliorativo che l’ausilio, da noi individuato, può apportare su vari aspetti della vita della persona.


Offriamo anche un sostegno alle famiglie, grazie alla presenza di una psicoterapeuta, che segue il processo di inserimento della tecnologia all’interno della quotidianità dell’utente.

L'ausilioteca  della Cooperativa Sociale Le Mille e Una Notte offre servizi di sostegno e di supporto a ragazzi con disabilità fisica, cognitiva e con disturbi specifici dell’apprendimento.Da qualche anno la Cooperativa si avvale della nostra consulenza per la sicurezza e dei servizi di inclusione che svolgiamo all’interno dell’ausilioteca.

Seguendo il modello dell’ATA process riusciamo ad abbinare una valida tecnologia assistiva, ovvero uno strumento di comunicazione alternativa aumentativa (CAA), che si adatta alle difficoltà e alle richieste dell’utente, apportando un incremento dell'autonomia nella quotidianità.

Offriamo inoltre, un servizio di monitoraggio nel tempo, oltre a dei laboratori di formazione per le famiglie dell’utente e per le figure professionali coinvolte nella riabilitazione, in modo da favorire l’utilizzo della tecnologia assistiva (logopedista, operatore, insegnante di sostegno …) e scoraggiare l'abbandono della stessa.

La Cooperativa “Le Mille e una notte”, nell'ottica di un miglioramento continuo degli standard di prevenzione nei luoghi di lavoro ha previsto la partecipazione dei lavoratori all’individuazione, valutazione e gestione dei rischi. Tale obiettivo è stato definito, non solo per ottenere la riduzione degli oneri Inail (Mod. OT24), ma anche in quanto la Cooperativa “Le Mille e una notte”, ritiene che il coinvolgimento dei lavoratori nella gestione della sicurezza rappresenti un valore aggiunto per radicare una efficace cultura della salute e sicurezza aziendale. L’obiettivo è quello di promuovere il cambiamento di alcuni comportamenti, riducendo e gestendo in modo più appropriato i rischi professionali.

Per rispondere all’esigenza del suo cliente, Ergoproject Plus ha sviluppato delle procedure di coinvolgimento, contribuendo a promuovere un progetto caratterizzato da un dialogo aperto, e una cultura in cui salute e sicurezza siano integrati nelle attività del management e del lavoratore.

Il progetto, innanzitutto, incoraggia il management aziendale a dare prova di leadership nell’ambito della sicurezza e della salute, consultandosi apertamente con i lavoratori e seguendo le migliori strategie disponibili in materia di prevenzione dei rischi. In secondo luogo, incoraggia i lavoratori e i loro rappresentanti a condividere idee e a collaborare attivamente con il management aziendale al fine di migliorare la sicurezza e la salute per tutti.

La piena partecipazione, tuttavia, non si limitata alla consultazione: i lavoratori vengono coinvolti anche nel processo di valutazione delle soluzioni.

La RCA, riconosciuta da enti internazionali come uno degli strumenti di analisi reattiva più efficaci e adattabili al contesto lavorativo, è un’analisi dettagliata degli eventi avversi che può aiutare le organizzazioni a raggiungere obiettivi di sicurezza e di miglioramento della qualità di alcuni processi; essa include l’identificazione dei fattori profondi e contribuenti, la determinazione delle strategie di riduzione del rischio, lo sviluppo di un piano di azione di miglioramento e successivi sistemi di misurazione per valutarne l’efficacia.

La cooperativa Santi Pietro e Paolo nella prospettiva di sviluppare le necessarie conoscenze per migliorare la qualità e la sicurezza nel contesto lavorativo, in collaborazione con la società Ergoproject Plus srl ha affrontato il problema della sicurezza attraverso un’attiva partecipazione dei lavoratori nell’analisi e valutazione di eventi (incidenti) che possono portare/causare infortuni o malattie professionali. L’obiettivo, raggiunto attraverso un’attiva partecipazione dei lavoratori, non è stato solo quello di sviluppare il coinvolgimento nella fase di analisi ma quello di sfruttare il contributo dei lavoratori anche nell’individuazione delle misure di prevenzione che possano ridurre e rendere maggiormente gestibili alcuni fattori da cui possono generarsi incidenti e infortuni. La raccolta degli eventi è stata resa possibile mediante l’utilizzo continuo di “schede di raccolta degli incidenti e quasi incidenti” a disposizione di tutti i lavoratori.

La lavorazione del legno rappresenta un settore che è spesso ai primi posti sia come incidenza degli infortuni che per gravità delle conseguenze; conseguenze che portano spesso ad esiti invalidanti permanenti, in modo particolare per le mani.

Per favorire la prevenzione in questo settore Ergoproject Plus, presso la Falegnameria Del Croce, ha promosso l’applicazione di un “Protocollo di lavoro sicuro” relativo a cinque macchine base per la lavorazione del legno (sega circolare e sega a nastro, pialla a filo e toupie), presentato all’interno del progetto “Mani sicure” dell’Azienda Usll 21 Legnano.

Presso il laboratorio della Falegnameria Del Croce sono stati realizzati complessivamente tre incontri (rispettivamente: 6 ore, 6 ore, 4 ore).
Il secondo incontro, tenuto a qualche settimana di distanza dal primo, è stato dedicato ad una verifica della comprensione e dell’applicabilità delle indicazioni contenute nei Protocolli illustrate nel primo incontro.

Nel terzo incontro i partecipanti hanno svolto in piccoli gruppi un lavoro di analisi dei Protocolli con discussione finale in plenaria. I partecipanti sono stati così messi in grado di conoscere e di applicare al meglio i Protocolli e, più in generale, di gestire in sicurezza i rischi infortunistici con il coinvolgimento attivo dei lavoratori.

Il corso ha previsto anche l’illustrazione di alcune semplici procedure di gestione atte a consolidare e mantenere nel tempo le misure di prevenzione in azienda. Tali procedure, attuate e documentate, hanno consentito all’azienda di chiedere una riduzione significativa del premio assicurativo INAIL per il personale dipendente (modello OT24)

Molti dei nostri clienti sono realtà operanti nel sociale come centri di riabilitazione, cooperative sociali, scuole e Onlus. I soggetti che si occupano di “presa in carico” necessitano di formazione continua sia tecnica che esperienziale per incrementare le proprie conoscenze ma anche per evitare il burnout.


Tramite i finanziamenti pubblici, avvisi e fondi interprofessionali, garantiamo ai nostri clienti la formazione necessaria a costo zero.

Per il centro di riabilitazione Opera Don Guanella – Casa San Giuseppe abbiamo realizzato un progetto che consta di sei azioni formative con accreditamento ECM per la formazione continua in medicina, sulle tematiche della disabilità intellettiva grave e disturbi dello spettro autistico.

I corsi nel dettaglio:

• La persona con disabilità intellettiva e demenza: come affrontare la quotidianità attraverso la terapia occupazionale
• Tecnologie e ausili per la disabilità e l'autonomia
• La costruzione del progetto di vita
• Gestione Ausilioteca
• La valutazione dello sviluppo nella prima infanzia: le scale Griffiths III
• Abilità informatiche per il personale amministrativo

Per “H-anno zero onlus”, tramite fondi regionali, abbiamo progettato e realizzato un corso di “Nuove tecnologie per la disabilità” rivolto agli OSS domiciliari della cooperativa, proponendo un progetto ideato e realizzato interamente dal team di Ergoproject Plus, che da anni opera nel settore inclusione sociale e tecnologia.

Da diversi anni Ergoproject Plus è consulente per la Formazione di Bombardier, azienda leader nel settore trasporti.

Per il nostro cliente abbiamo soddisfatto molteplici fabbisogni formativi che hanno compreso le esigenze dei dipartimenti ad alto rischio per la sicurezza sul lavoro, determinati dall'attività dei dipendenti in cantiere, oltre alle necessità dei lavoratori che sono impiegati in progetti internazionali e di conseguenza si trovano spesso in trasferta all'estero.


Per questo motivo Ergoproject Plus progetta ed eroga, per  Bombardier,  corsi di Sicurezza sul lavoro per le varie figure presenti in azienda e corsi di sviluppo di abilità linguistiche per facilitare le relazioni e i progetti che l’azienda realizza a livello internazionale.

Il tutto a costo zero per il cliente grazie al finanziamento derivato da Conto formazione Fondimpresa.

La formazione ideale per pub, locali, ristoranti, hotel e altre realtà del settore turistico e gastronomico.


Molte aziende nel settore turistico e gastronomico si rivolgono a noi per implementare le proprie competenze in un settore dove in Italia la competizione è molto elevata. Ergoproject Plus offre ai suoi clienti corsi di formazione finanziata tramite fondi interprofessionali.

Con lo strumento “Sistema” per sistemi di imprese, messo a disposizione dal fondo interprofessionale Fonarcom, possiamo ottenere un rendimento massimo nel campo Food and Beverage, progettando ed erogando corsi inter-aziendali, e permettendo anche alle aziende di dimensione ridotta di formare i propri dipendenti a costo zero.


Alcuni dei corsi inter-aziendali che abbiamo realizzato:

  • Principi di gestione delle risorse umane: la leadership; gli stili di Leadership; imparare a delegare processi e attività. 

  • Le competenze: Cenni di gestione del personale; sviluppo delle competenze per la crescita d’impresa; perché parliamo di competenze; il bilancio delle competenze.

  • Cosa vuol dire vendere: Il processo di comunicazione; la vendita come processo di comunicazione specializzato

  • Vendere con i cinque sensi: Come costruire l’empatia; sistemi di rappresentazione della realtà: c’è chi “vede” il mondo, chi lo “ascolta”, chi lo “tocca”

Abbiamo anche progettato ed erogato, per i nostri clienti, piani formativi monoaziendali, completamente tarati sui fabbisogni specifici dell'azienda. Ad esempio per l’hotel H10 Roma città, abbiamo implementato e gestito un piano formativo di “Hotel Managment”.

Chi siamo

Ergoproject Plus è una società che si occupa di disabilità e tecnologie, di formazione aziendale finanziata e offre consulenze nell'ambito della sicurezza sul lavoro,
applicando a tutte le sue aree di competenza un approccio ergonomico centrato sull’utente.

Società

Ergoproject Plus Srl
Via Andrea Barbazza 118
00168, Roma
P.IVA – C.F. 14724611000
C.S.I.V. 10.000

info@ergoplus.it

Tel/Fax 06.64467005

Certificazione ISO

BV Certification

Certificazione di qualità ISO 9001:2008,
settori EA di attività 35 e 37

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.